Ad Expando . : IL FILO DELLA MEMORIA

martedì 16 ottobre 2012

IL FILO DELLA MEMORIA

E mi addentro tra meandri di una storia che mi appartiene
fatta di fili di canapa e lino,
di seta e di cotone.




E' la memoria della mia famiglia che dai tempi di Boccaccio
 ha tessuto e venduto stoffa.
Immagino spesso la tessitura e quello che ne è rimasto è con me.





Un antico telaio, navette levigate, rotoli di fili preziosi.
E la mia casa... proprio lì dove un tempo si tesseva.



Una memoria di cui non porto il ricordo, 
ma l'amore e il rispetto per chi ci aveva tanto lavorato.
Chissà come sarebbe stato bello conoscere mio nonno...

Scusate l'assenza, in questo periodo ci sono, in silenzio!
Un abbraccio...




19 commenti:

  1. A volte esserci in silenzio..è il miglio modo per esserci. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Baci,noi siamo qui,non ci dimentichiamo di te e dell'amore che doni al tuo blog.

    RispondiElimina
  3. Che oggetti preziosi e meravigliosi possiedi cara Silvia. E la fortuna di discendere da una famiglia così è un punto di grande orgolio. Questo è un grande dono e una grande fortuna cara amica. A presto Paola

    RispondiElimina
  4. un abbraccio grande, noi siamo qui ad aspettarti!!!
    bellissimi questi "ricordi", la possibilità di toccare con mano il passato della propria famiglia, un bene immenso!
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  5. Penso che avere una storia e una memoria tangibile, sia una grande fortuna, un dono!!
    Complimenti :-))
    ciao! Silvia
    ps: ti vorrei invitare a un piccolo festeggiamento nel mio blogghino se ti va ....

    RispondiElimina
  6. Ciò che conservi è un grande tesoro, abbine cura.
    Un abbraccio.
    Silvia

    RispondiElimina
  7. Che fascino che hanno queste gocce di memoria
    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  8. che bello Silvia"dai tempi del Boccaccio",continuare così la tradizione!queste sono le ricchezze della vita!Baci e buon autunno!Rosetta

    RispondiElimina
  9. una ricchezza infinita questi ricordi Silvia.
    spero di vederti al Valdirose..a presto monica

    RispondiElimina
  10. che meraviglia...un fascino senza tempo hanno questi oggetti ricchi di storia e di ricordi preziosi...ti abbraccio forte Lory

    RispondiElimina
  11. Hai un tesoro tra le mani cara Silvia...non preoccuparti ...noi sentiamo che ci sei.Monica.

    RispondiElimina
  12. Ciao Silvia! .....quanto mi piacciono i tuoi post! :)

    RispondiElimina
  13. Ciao Silvia,grazie di aver condiviso con noi i tuoi preziosi ricordi,un caro saltu e una buona serata, Imma...

    RispondiElimina
  14. che tesoro.....prezioso. ciao da claudette

    RispondiElimina
  15. Che belle immagini, grazie per averle condivise con noi. E' importante conservare certi tesori, affinchè il passato non svanisca....
    Non ti preoccupare, ti seguo lostesso con affetto e interesse.
    Un abbraccio, Claudia.

    RispondiElimina
  16. Silvia, queste immagini sono molto suggestive, veramente piene di fascino....
    Il silenzio , a volte, vale più di mille parole...
    Noi siamo sempre quì
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  17. grazie Silvia per averci donato questo scorcio del nostro passato....in questo periodo fin troppo dimenticato....un abbraccio.glo

    RispondiElimina
  18. Belli i ricordi, bello custodirli con affetto e calore, come fai tu!
    buona dolce giornata VAleria

    RispondiElimina
  19. E' un grande dono avere radicato dentro e tutto attorno le proprie origini e la propria storia.
    Non si può mai perdere la strada in questo modo.
    Un caro abbraccio
    Eli

    RispondiElimina