Ad Expando . : SAPORE DI NATALE...

giovedì 24 novembre 2011

SAPORE DI NATALE...

Quando ero piccola scendevo a casa della mia amica Alessandra che era più alta di me, più bionda di me, più brava a scuola di me, più grassoccia e più "tincona" di me. Menomale, altrimenti non ne sarei uscita viva.
Allora abitavamo in un condominio immerso nel verde, oggi è imbottigliato tra un parcheggio e una coop. Peccato! Quando ci passo davanti alzo lo sguardo verso le nostre finestre.



Veniva a suonarmi il campanello: sesto piano.
"Abbiamo fatto l'albero, scendi giù!". Faceva prima di me anche l'albero. Incredibile, forse non era neppure dicembre.
Ci precipitavamo nelle scale, in picchiata fino al primo piano, con il fiato corto per la corsa e gli schiamazzi. L'appartamento era un po' casa e un po' bottega, la sua mamma lavorava come parrucchiera in una stanza difronte alla porta d'ingresso e si sentiva sempre il rumore del phon o del casco e il brusio delle donne.



Facevano l'albero sempre nello stesso punto, tra le due porte delle camere, in fondo al corridoio. Ogni volta era lì, bello, diritto, profumato e diverso. Non era un albero comune, neanche quello. Non un tradizionale abete, ma un ginepro del bosco vicino. Mi piaceva da morire.

tutte le foto dal web

Ci sedevamo a giocare sotto l'albero addobbato, al buio, con le lucine accese.
Se ci penso sento ancora il cliccare di quella preistorica intermittenza e conservo nel naso il profumo speciale di quel ginepro.
Ho voglia di chiacchierare con la mia amica Alessandra.
Adesso non è più grassoccia, non è più tanto bionda e neppure tanto tincona, ma è una mamma meravigliosa di quattro bambine fortunate!

Buon fine settimana a tutti...
MY CHARMING ROOMS B&B

15 commenti:

  1. Che bel ricordo...
    buon weekend
    Mari

    RispondiElimina
  2. ...che bello questo tuo ricordo d'infanzia cara Silvia...baci!Cri.

    RispondiElimina
  3. Quanti ricordi! Quanto importante è per noi il Natale, quello vero con la "N" maiuscola, quanta nostalgia di un tempo in cui tutto era più semplice, più a dimensione umana...
    Da oggi ti seguo anch'io
    Desi di Creattivando
    http://desidero-creare.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. che bello ricordare i ricordi....anche io ne ho di bellissimi della mia infanzia e anche del giorno di Natale con mia sorella.....
    piesse ti ho nominata per i 7 link guarda il mio post di ieri.baciii

    RispondiElimina
  5. Bellissimi i ricordi d'infanzia...commoventi!

    RispondiElimina
  6. ciao Silvia mi piacciono questi tuoi spaccati di vita, ricordi che affiorano ogni tanto per farci ricordare come eravamo e con chi, creano sempre delle magiche atmosfere emozionanti, grazie, buon week end baci rosa a presto.)

    RispondiElimina
  7. Mi sono commossa leggendoti! Ti seguirò con vero piacere cara Silvia! ;)

    RispondiElimina
  8. Bellissimi questi ricordi...
    Cinzia

    RispondiElimina
  9. Come si cambia...
    ...ma com'è bello quando rimane inalterata l'amicizia!

    Un abbraccione, cara!

    M@ddy

    RispondiElimina
  10. Cosa dira a quanto hai già raccontato tu. Nulla, proprio nulla. Ricordi preziosi, che fanno parte della tua meravigliosa vita. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  11. Che bei ricordi Silvia! Hanno il sapore delle cose genuine di una volta..
    Un bacione
    paola

    RispondiElimina
  12. E' bello ricordare dolci ricordi d'infanzia,soprattutto quando si parla del Natale...anch'io ho dei ricordi fantastici..anche se lontani.. di questo magico periodo:-)
    Un abbraccio,buon w.e.
    Gilda

    RispondiElimina
  13. Ciao cara Silvietta, ma quante cose belle ho letto nel tuo blog! Complimenti per tutto, sei una persona speciale, un bacione grandissimo!!!

    Smack^^

    Marica

    RispondiElimina
  14. bello questo ricordo
    ti abbraccio

    spero di venire a trovarti presto ho voglia di conoscerti

    RispondiElimina
  15. Sì ha ragione Marica, sei proprio una persona speciale! Che calore al cuore leggerti.
    Silvia

    RispondiElimina